Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

IL SINDACO ANNUNCIA IL PUG PER POLIGNANO

Foto_articolo_PUG_Bovino










'POLIGNANO AVRA’ IL SUO PUG' (PIANO URBANISTICO GENERALE)

Avviate le procedure, anche se i tempi sono lunghi.

 

Il Sindaco, intervistato in esclusiva per Polignanoweb ha annunciato l’imminente delibera per l’istruttoria del PUG, mediante il Documento Programmatico Preliminare che rappresenta l’incipit  sul quale andare a tracciare tutte le opportune direttrici in termini di sviluppo degli insediamenti, delle reti infrastrutturali e delle connessioni con i paesi limitrofi. Il tutto nell’ottica di rendere il territorio perfettamente disciplinato e funzionale al fabbisogno nei settori residenziali, produttivi ed infrastrutturali. Si pensa a un disegno della città che possa rimediare agli errori commessi in particolare tra gli anni ’80 e ’90: con il mancato spostamento a valle della statale 16, lo sviluppo edilizio e urbanistico della città non ha potuto avere libero sfogo nell’immediato entroterra, piuttosto che lungo la fascia costiera.

“La delibera prevederà la pubblicazione del bando per il conferimento dell’incarico al progettista che dovrà farsi carico della redazione di questo importantissimo strumento urbanistico che andrà soprattutto nella direzione di tutelare le coste, gli accessi al mare e le aree da proteggere.

In parallelo sarà avviato l’iter procedurale per l’individuazione definitiva dell’area PIP, per la quale il sindaco conta di definire il tutto entro l’anno in corso e che probabilmente prevederà lo spostamento in una zona diversa (complanare lato monte direzione Monopoli – Pozzovivo)  da quella inizialmente prevista prestando grande attenzione alla tutela dei proprietari degli attuali insediamenti produttivi”.

Il Sindaco vuole rendere il PUG partecipato e condiviso con tutta la cittadinanza, attraverso forum di concertazione con le associazioni e la comunità tutta.

“Il futuro del nostro comune e del suo territorio dipende anche da come vogliamo “ridisegnarlo” in maniera funzionale ed organica. Per fare ciò è importante la collaborazione di tutti. Per la prima volta – conclude Bovino - un’amministrazione comunale si confronterà sullo stesso tavolo tecnico con i suoi cittadini ascoltando e prendendo in considerazione ciò che essi hanno da dire. Sarà attivato sul nostro sito una pagina: "PARTECIPA AL PUG" che dovrà essere lo strumento di partecipazione democratica a disposizione dei cittadini, dove le loro attese, i loro desideri di sviluppo del proprio paese si incontreranno con le idee politico/tecniche di sviluppo.

Ovviamente per far ciò bisognerà confrontarsi con tutti gli enti coinvolti: Regione, Provincia, Demanio oltre che con i comuni limitrofi.

Il compito è arduo ma troppo importante per essere disatteso e sarà premura di questa amministrazione fare il possibile perché tutto ciò avvenga entro i termini del suo mandato legislativo”.

Commenti  

 
#2 Mauro 2011-03-15 14:33
Ma si sa qualcosa del PUG?
 
 
#1 Up 2011-02-11 09:38
dopo le concessioni in deroga che hanno trapunto il territorio non di stelle ma di brutti capannoni , ecco lo spostamento del pip in una zona che invece sarebbe idonea alla costruzioni di alberghi con vista mare . Si abbandona dunque il progetto più sensato di pip in via Conversano , zona già molto più compromessa dalle scelte del passato.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI