Venerdì 23 Agosto 2019
   
Text Size

ANTENNA, COVITO 'NESSUNO CI HA INFORMATO'

covito-antenna

L’antenna del campo sportivo di Polignano entrerà in funzione e non sarà quindi spostata. Il provvedimento è agli atti, dopo oltre un anno di lunghe ed estenuanti trattative, sospensione dei lavori, dubbi sullo stato privato o pubblico della particella che ospita il traliccio radioattivo, braccio di ferro tra amministrazione comunale e gestore di telefonia mobile, raccolta firme e incontri pubblici con il Comitato Madonna d’Altomare, febbrili conferenze di servizi.

Tutto accade a un anno preciso dal famoso dibattito pubblico sulle antenne organizzato dal Comitato (vedi link in basso).

Da stamani fugano le notizie sull’autorizzazione dell’antenna, che tra l’altro, dovrebbe essere stata rilasciata lunedì scorso.

Tra qualche minuto sentiremo ai nostri telefoni, l’assessore Fabio Colella, per fare insieme il punto e raccogliere maggiori chiarimenti. Ma intanto, ai nostri microfoni, parla l’avvocato Cosimo Covito, legale del Comitato Madonna D’Altomare, consigliere comunale di Conversano, che esprime stupore e meraviglia perché - osserva -

“ho appreso la notizia in via del tutto confidenziale, solo quindici minuti fa!”.

“Sono sorpreso perché nessuno ha informato il comitato e la città. Invece - prosegue Covito - mi aspettavo che in questa vicenda prevalesse un criterio di buona amministrazione. Abbiamo atteso per mesi un incontro con il comitato e con la città, incontro che e a me non risulta ci sia mai stato. Ora non parlo da avvocato ma da cittadino, e mi domando come mai l’amministrazione non abbia informato rispetto a questa scelta, che sia politica o legale, che sia legittima o illegittima. Perché nessuno informa prima? Mi aspetto sempre che la città venga informata, che ci sia più comunicazione, invece no, dobbiamo apprendere tutto e sempre in via confidenziale. Informare è un dovere civico, prima ancora che giuridico.”

Il legale del Comitato è già all’opera. Chiederà l’immediato accesso agli atti per acquisire tutte le documentazioni e i provvedimenti presi. “Vogliamo capire se ci sono i profili di legittimità, decideremo di conseguenza il da farsi. Da cittadino, prima ancora che da avvocato, credo sia sempre auspicabile che la città venga informata. Come legale mi prenderò tutto il tempo necessario per approfondire il caso, acquisire documenti e atti, decidere che strada intraprendere.”

“Quella zona lì è una ferita aperta nella città” – conclude Covito, riportando alla luce lo stato di degrado e abbandono in cui riversa il quartiere Madonna D’Altomare, non solo per l’antenna, ma per il depuratore e i giardini incolti.

Insorger il consigliere Angelo Focarelli (Pd) che scrive in nota: “autorizzata in spregio al Piano di zonizzazione elettromagnetica approvato nel 2007. Era stata sospesa in attesa dell'aggiornamento del Piano e per concordare con il Comitato, creatosi appositamente, l'eventuale spostamento. Tutto inutile, ancora una promessa mancata dell'Amministrazione”.

Tutti i link correlati alla notizia:

FABIO COLELLA: 'L'ANTENNA NON SI SPOSTA, INTERVENGA L'ARPA'

CASO ANTENNE: L'IRA DI STAMA

DIBATTITO SULLE ANTENNE: TENSIONE IN AULA

DIBATTITO SALUTE E ANTENNE: 'DEGRADO AL MACELLO'

PIANO ANTENNE: FOCARELLI ACCUSA

ANTENNA CAMPO SPORTIVO: SOSPESI I LAVORI

INCHIESTA SU ANTENNA SAN GIOVANNI: RISCHIA RIMOZIONE

COSIMO COVITO: 'DEGRADO AL RIONE MACELLO'

ONOFRIO TORRES: 'LE ANTENNE DEVONO SPARIRE'

COLELLA A ONOFRIO TORRES: 'VUOLE CONSENSO'

PASQUALE FANTASIA: 'IL VERO PERICOLO SONO I CELLULARI'

ANTENNA A MADONNA D'ALTOMARE: INCONTRO SINDACO - ERICSSON

PORTO IN ZONA DEPURATA: LA 'PROPOSTA' DI MAZZONE

SCHITTULLI A POLIGNANO: TORRES PARLA DEL DEPURATORE

RISORGE IL COMITATO MADONNA D'ALTOMARE

Commenti  

 
#8 peppino 2011-02-16 19:07
:sigh: ew4tw356
 
 
#7 giuseppe a 2011-01-21 22:56
mi sorge un dubbio :-*
giacche l'antenna viene installata in un terreno(publico o privato che sia)
inserito in un comparto,il premio di fitto per l'area in questione, verra suddiviso fra tutti proprietari, come è stato concepito con la ripartizione della cubatura edificabile ;-) ;-)
Pongo la domanda all'Avv. Covito
 
 
#6 Comitato Madonna Alt 2011-01-20 22:22
La notizia ufficiosa della ripresa dei lavori per l’installazione dell’antenna per la telefonia mobile, nei pressi del campo sportivo nel quartiere Madonna d’Altomare, rappresenta uno schiaffo in piena faccia per l’omonimo Comitato. Dopo oltre un anno di tentativi di dialogo, di tentativi vani di coinvolgimento dell’amministrazione e della cittadinanza, arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia che, non solo l’antenna verrà montata in spregio a qualunque richiesta formulata, ma che i lavori inizieranno senza che il Comitato sia mai stato preso in considerazione. Le aspettative che in questa vicenda prevalesse un criterio di buona amministrazione sono state disattese. Si è aspettato per mesi che si potesse addivenire ad una soluzione concordata con il Comitato. Informare è un dovere civico, prima ancora che giuridico e non è spiegabile come, in una società civile, vengano prese decisioni così importanti senza che la città venga coinvolta. E’ per questa ragione che, ancor una volta, il Comitato Madonna d’Altomare organizza un incontro-dibattito aperto alla cittadinanza in cui chiunque potrà intervenire per esprimere la propria opinione e, magari, per dare le spiegazioni tanto attese. Saranno inoltre presenti i membri del Comitato, il Presidente dr Giuseppe Palattella e l'Avv. Cosimo Covito.
La cittadinanza tutta è invitata all'incontro che si terrà giovedì 27 gennaio 2011 alle 18.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Polignano a Mare.
Il Comitato Madonna D’Altomare
Polignano a Mare
 
 
#5 giuseppe a 2011-01-20 13:48
come sei attento...STUPITO ;-) ;-)
Vorrei chiederti ?......secondo te, da citadino Polignanese, il modo anomalo ed il tempo necessario, per la sua installazione, senza aver avvissato e conunicato nulla al Comitato....è corretto ?
L'AVVOCATO COVITO è solamente, un consulente di fiducia del Comitato Madonna D'Altomare.
E nulla vieta che faccia, anche parte del Cons. Comunale di Conversano ;-) ;-)
 
 
#4 X STUPITO 2011-01-20 09:55
Vorrei risponderti io se permetti, vedi l'avvocato Covito conosce la legge e sa che le antenne sono opere di urbanizzazione tutelate dalla normativa al pari di strade e fogne, non può fare finta di niente nel suo comune, nel nostro visti i comitati che pretendono di essere diversi dagli altri....ha pensato che fosse possibile.
 
 
#3 STUPITO 2011-01-19 23:08
Chiedo: perchè l'Avvocato Covito a Polignano a Mare chiede il coinvolgimento della cittadinanza in questo tipo di scelte e poi a Conversano (vedasi caso Antenna Wind a due passi dal Municipio), laddove è finanche consigliere comunale, lascia scorrere il tutto senza preoccuparsi di trasparenza e partecipazione e senza proferire parola sull'intera vicenda??? Booohhh!!!!
 
 
#2 carlo de luca 2011-01-19 21:13
e per così poco si "sorprende" l'avv. Covito? Sapesse quanto c'è di peggio in un paese che sarebbe "meraviglioso", come nella canzone del Mimmo nazional-polignanese, se.....
 
 
#1 giuseppe a 2011-01-19 17:26
come mai, nonostante i ripetuti inviti fatti da amici di questo sito Web, e da me letti, relativi al Titolo di Proprietà (Comunale o Privata) del suolo in questione,
... i suddetti, dopa tanto tempo non hanno ancora ricevuto alcuna risposta ?
Non è strano.....??
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI