Martedì 17 Settembre 2019
   
Text Size

LEO: 'NUOVA ERA'. FRUGIS: 'PER TRE VOTI NON E' SCONFITTA'

franco-frugis-leo-benedetti

In questa sezione, raccogliamo (in basso) il commento a caldo dei due candidati alla presidenza del CNA dopo lo spoglio elettorale. Per l'analisi del voto, i risultati dei capigruppo, commenti e indiscrezioni CLICCA QUI

 

LEO BENEDETTI: ‘SCONFITTA L’ANOMALIA’ - “E’ stata una sfida al cardiopalma – tira un sospiro di sollievo Leo Benedetti che, ai nostri microfoni, non trattiene la gioia – una sfida decisa per una manciata di voti, ma ce l’abbiamo fatta, siamo contenti, inizia una nuova era, l’era dei giovani, dei volti nuovi che non hanno nulla a che fare con la politica. Ha prevalso invece la voce dei commercianti che voglio rappresentare, che rappresento e che mi hanno votato senza deleghe e senza giri di favore”.

“La candidatura di Franco Frugis – osserva Benedetti – aveva creato una situazione anomala, dove è scesa in campo la politica e questo, francamente, non me lo sarei mai aspettato. Inizio a lavorare già da adesso, formando un bel gruppo di ragazzi e giovani come me che vogliono lavorare e far crescere Polignano”.

In questo gruppo dovrebbe esserci, come da tradizione dell’associazione, lo sfidante Frugis in veste di vicepresidente. Spetterà solo a Benedetti la decisione.

FRANCO FRUGIS: 'PER TRE VOTI...' - “Il risultato non è brutto – minimizza il colpo Franco Frugis – per  tre voti non è una sconfitta. Anzi, sono contento del risultato. Il presidente adesso è lui, anche se per tre voti… ci dobbiamo comunque rispettare. E’ importante sottolineare quanto la partecipazione sia stata eccezionale. L’associazione c’è, adesso bisogna darle criteri e farla funzionare un po’ meglio. Gli esercenti hanno avuto fiducia in noi, per questo sono venuti a votare, poi voto in più, voto in meno… ”.

 

VEDI ANCHE RISULTATI SINGOLI CAPIGRUPPO, ANALISI DEL VOTO, COMMENTI, INDISCREZIONI

Commenti  

 
#2 Maestro 2011-01-18 14:30
Caro Presidente parte con il piede sbagliato, dicendo cioè un bel pò di bugie. Quando afferma di essere un volto nuvo ci può stare, ma quando dice che non ha nulla a che fare con la politica prende in giro anche se stesso. Crede veramente che sia stato eletto dai commercianti? Pura illusione la sua, è stato eletto da un gruppo politico che la sponsorizzava, come l'altro candaidato. L'altra grossa bugia la dice quando afferma che è stato eletto senza deleghe. Ma crede che tutti a questo paese sono scemi? Con stima comunque.
 
 
#1 PUNTUALIZZARE 2011-01-17 10:35
SI POTEVA VOTARE SENZA AVERE LA TESSERA DELL'ASSOCIAZIONE? MI HANNO DETTO DI SI. VORREI SAPERE SE E' VERO E SE COSI' FOSSE, TUTTA STA' STORIA E SOLO UNA SCENEGGIATA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI