Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

INAUGURATO IL CENTRO DI FISIOTERAPIA A VISTAMARE

vistamare-bovino-di-giorgio

Un nuovo tassello si aggiunge al poliambulatorio medico Vistamare di Polignano.

Il dott. Oronzo De Carolis, originario di Turi e il dott. Daniele Todaro sono soci di un centro per fisioterapia all’interno della struttura privata 'Vistamare', ambulatorio che, col passare degli de-carolis-vistamare-bovinoanni, si arricchisce quindi di nuovi reparti. Vistamare è un progetto in divenire e conta numerosi azionisti, tra i quali, anche il dottor Simone Di Giorgio, a fare gli onori di casa nella serata inaugurale del centro di fisioterapia. Serata ricca di ospiti altolocati, dell’entourage politico e sanitario. Rinfresco con spumante e leccornie di ogni genere.

Per fare qualche nome: la dottoressa Maria Pia Vasti, candidata alle regionali 2010; il presidente del consiglio Eugenio Scagliusi, il sindaco Angelo Bovino, il consigliere comunale di Turi Piero Palasciano, il primario ortopedico di Monopoli prof. Paolo Dell’Aera, il segretario della Primavera in Movimento Franco Mancini, imprenditori turesi, e altri ospiti.

Non è un servizio pubblico convenzionato ma, il nuovo centro di fisioterapia vanta, in comodato d’uso, alcune strutture all’avanguardia (laserterapia, Human Tecar) ed è supportato – ci spiega ai microfoni il dottor De Carolis “da valide figure professionali”.

fisioterapia-polignano-vistamare-de-carolis“Vuole offrire un servizio pubblico alla cittadinanza polignanese e a tutto il territorio circostante per migliorare la qualità della salute”.

Nel corso dell’inaugurazione, Don Gaetano Luca ha citato alcune pagine del Vangelo secondo Luca:

“Oggi festeggiamo il Battesimo del Signore. Una delle teofanie più belle, uno dei modi attraverso cui il Signore manifestava la sua gloria erano i miracoli del grande taumaturgo. Miracoli che facevano parte dell’oculistica ma, uno dei segni più belli dice il Vangelo di Luca, si manifesta quando gli zoppi cominciavano a camminare di nuovo. Il fatto di rialzarsi diventava un segno della presenza di Dio. Ci auguriamo che questo centro, oltre a quello che potrà fare per tanta gente, ossia ricominciare a camminare e articolare gli arti, possa anche significare questo”.vistamare-1

Il sindaco Bovino ringrazia “quanti si adoperano per migliorare la qualità della sanità”.

“Ben vengano queste nuove possibilità, questi nuovi strumenti, l’ampliamento della stessa struttura Vistamare, perché – spiega Bovino - noi abbiamo bisogno e il nostro paese vuole andare avanti in questo campo. Salutiamo benevolmente questa ulteriore crescita e facciamo gli auguri a tutti coloro che si adoperano perché la sanità vada sempre più su”.

maria-pia-vasti-vistamare

Commenti  

 
#11 ilre 2011-01-16 12:02
osservatore......ma che vorresti vedere lo spettacolo indegno degli ultimi consigli comunali sove mancano solo i cazzotti ormai??????
 
 
#10 Michele Guglielmi 2011-01-13 18:31
Per "unosservatore"
Caro "unosservatore",
cosa avresti voluto vedere? Forse i due personaggi azzuffarsi e tirarsi pugni? Spero di no! Come si può elevare il livello della politica se si rabbrividisce nel vedere due "avversari" politici intenti a manifestarsi la loro amicizia ed il loro rispetto?
Alle prossime elezioni potresti candidarti e, se eletto, partecipare al miglioramento del paese. Provaci!...non si sa mai!
Saluti.
 
 
#9 up 2011-01-13 12:54
a unosservatore voglio ricordare che una stretta di mano non significa niente
e fatte le debite proporzioni , anche che con un bacio fu tradito Gesù .
 
 
#8 marcoil bello 2011-01-13 09:19
x unosservatore:
Ma come fate, voi polignanesi, a guardare sempre tutto con diffidenza.
Io in quella foto non ci vedo nulla di male!!! Vedo che c'è l'attuale sindaco che ha innaugurato una struttura medica (quindi utile alla collettività)che fa come di rito gli auguri al proprietario di quella struttura medica che è stato anch'egli sindaco...
Se è un peccato fare gli auguri tra due persone civili per te.....
E poi cosa dovrebbero fare due persone di diversi schieramenti politici spararsi quando si incontrano???
Invece ho trovato elegante che il sindaco sia andato di persona ad innaugurare il vistamare proprio di proprietà del suo "miglior nemico"....
 
 
#7 mah... 2011-01-13 00:50
Caro Osservatore. per una volta vediamo due politici antagonisti che bene interpretano il loro ruolo e noi siamo sdegnati??? per una volta che due politici invece che "nemici" si trattano da "avversari"??? reagiamo con una "filippica" tale???ma io dico: finalmente !!! Anche qui qualcosa si muove....Questi atteggiamnenti non possono che fare bene al paese.... e non spariamo sempre sul prossimo!!!! e concludo... a votare andiamoci sempre! Per castigare chi non fa bene e premiare chi invece fa... senza preconcetti ideologici
 
 
#6 x unosservatore 2011-01-12 00:30
Caro unosservatore....In ogni guerra vi è sempre un momento per deporre le armi....In quella scena che vedi e che hai descritto, non vedo alcuna malvagità....in ogni inaugurazione viene invitato il sindaco e in questo caso bisogna apprezzare Di Giorgio e i suoi collaboratori che hanno invitato Bovino e amministrazione e Bovino che ha accettato l'invito....Entrambi persone degne di rispetto!
 
 
#5 x unosservatore 2011-01-11 19:07
non capisco cosa dici, essere avversari politici non significa prendersi a cazzotti, e poi se tiri la volata a Vitto, impara da lui, non controbbatte neanche se gli tirano le sassate in faccia.....
 
 
#4 setusei 2011-01-11 18:41
Ottima cosa questa del vistamare ma Bisognerebbe fare anche altro per la sanità in questo paese di tipo pubblico caro sindaco !!!
 
 
#3 popopo 2011-01-11 18:40
Complimenti un qualcosa che mancava nel nostro paese
 
 
#2 mirkoko 2011-01-11 18:39
Finalmente il sindaco ha apprezzato l'operato nel settore medico di un suo avversario politico come il dottore di giorgio...
 
 
#1 unosservatore 2011-01-11 15:51
Amici Cari di questo sito, nel vedere la prima immagine raffigurata in questo post mi sono rabbrividito e ho capito tante cose e dubbi che maturavano in me. Tramite questa foto c'è la spiegazione dell'omertà di certi personaggi che vantano la loro credibilità, ma, infine si intuisce il "nodo" che in certe occasioni li unisce, si abbracciano e si baciano. Noi elettori ci scanniamo per loro, non votiamo i nostri ideali e nella nostra buona fede eleggiamo chi??? coloro che giocano sempre a scacchi: due figure che formano "scacco matto". Il Re che si nutre di piccole pedine per rifocillare gli interessi dei "Potenti"!!! Sono sdegnato, schifato e contemporaneamente deluso nell'assistere a certe scene da rigetto. Ovviamente, vorrei gridare Viva a questa "Società", ma c'è da dire solo una cosa: Poveri Angeli di questa comunità in bocca a questi lupi di foresta!!! vorrei gridare anche Viva Polignano, ma desidero scrivere e non urlare non andate più a votare!!!!!!!!!!!!!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI