Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

ATTENZIONE AGLI ALIMENTI NATALIZI CONFEZIONATI

imagesCANIWFY0

Tutti i polignanesi, con l’avvicinarsi del Natale, iniziano a “far scorte” di alimenti prettamente natalizi e di origine esotica. Attenzione! La Coldiretti pubblica una “lista nera” di questi cibi.

Il consumo di prodotti “esteri” sulle nostre tavole imbandite, durante le feste natalizie, si triplica e fa parte di una “tradizione” alquanto particolare: ogni alimento porta una sua caratteristica peculiare di “buona sorte” per l’arrivo del nuovo anno.

Ma la Coldiretti non è altrettanto convinta della loro bontà e sottolinea, anzi, che il consumo durante le feste di fine anno di prodotti fuori stagione provenienti da migliaia di chilometri di distanza è una tendenza in forte ascesa che concorre a far saltare il budget dei cenoni, con prezzi superiori ben oltre le dieci volte quelli di mele, pere, kiwi, uva, arance e clementine di origine italiana, e che concorrono anche a maggiorare il famoso “effetto serra”, considerata la loro provenienza e il consumo di petrolio per giungere sino a noi. Per alcuni di questi prodotti - conclude la Coldiretti - non ci sono solo problemi ambientali, ma ci sono anche perplessità di carattere sanitario: troppo spesso hanno un gusto insapore e vengono comunque raccolti in un periodo di poca maturazione, per poter resistere ai lunghi viaggi.

Secondo la Coldiretti la voglia di stupire gli ospiti nei banchetti natalizi può essere soddisfatta dalla riscoperta dei frutti meno “diffusi” ma nostrani, “come cachi e fico d'India, mela limoncella, pera madernassa, che valorizzano comunque le tradizioni del territorio e garantiscono un sicuro successo a prezzi contenuti, rimandando alla giusta stagione il consumo di ciliegie, anguria, asparagi o fagiolini".

Tra i prodotti più diffusi che rischiano di inquinare il Natale ci sono anche le noci della California, le more dal Messico, il salmone dall'Alaska, gli asparagi dal Perù, i meloni dal Guadalupe, i melograni da Israele e i fagiolini dall'Egitto.

Un mix mondiale, che potrebbe creare qualche problema!

Commenti  

 
#1 turista per caso 2010-12-14 12:23
Perchè???
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI