IL PUNTERUOLO ROSSO SULLE PALME POLIGNANESI

punteruolo

E' STRAGE DI PALME. DA DUE ANNI E' DECIMAZIONE DI PIANTE

Abbattute le prime palme dove nidificava il malefico coleottero rosso, site all’uscita di Polignano lato sud. Per il momento nessun rimedio certo, solo abbattimenti.

punteruolo2

Il Rhynchophorus ferrugineus (Olivier) conosciuto come punteruolo rosso della palma, è un coleottero curculionide originario dell’Asia meridionale e della Melanesia che risulta essere molto dannoso alle piante di palma.

Il punteruolo, inizia a far parlare di sé in Italia, dal 2005, quando inizia a popolare l’interno di alcune palme in Sicilia, Campania, Lazio e Toscana, per giungere oggi, da noi, in Puglia e precisamente nel nostro paese, ricco della famiglia di Arecaceae.

L’insetto vive all’interno della palma, dove compie tutto il suo ciclo vitale, nutrendosi dei tessuti vitali della stessa. Ogni coleottero depone all’incirca 300 uova, che a maturità delle stesse, sovrappongono più generazioni del punteruolo all’interno della palma, fino a distruzione della pianta ospite.

Purtroppo, fino ad oggi, ci sono stati svariati tentativi nel debellare il dannoso coleottero, ma tutti quanti senza risultati hanno portato alla drastica soluzione dell’eliminazione totale della parte iniziale del fusto e della chioma della palma, parte caratteristica della stessa.

Infatti, il metodo più sicuro per evitare la diffusione del coleottero è rappresentato dalla distruzione delle piante attaccate che devono venir abbattute mediante bruciatura, incenerimento e cippatura, fatto salvo il rispetto delle norme sui rifiuti e regolamenti comunali.

Ovviamente, appare alquanto normale il voler impedire l’arrivo del punteruolo rosso nelle nostre palme; ma senza esiti certamente validi, è bene seguire determinati rimedi:

Ad oggi, per via del suddetto “nemico”, si prevede l’estinzione delle palme, entro il 2015.

Ma proprio giorni fa è stato presentato l’ennesimo rimedio al “coleottero killer”, che sembrerebbe funzionare: l’ECO PALM RING, ancora in via di sperimentazione sui risultati. Creato dal Servizio Giardini, consente tramite microonde, di debellare il coleottero e le sue larve, senza danneggiare la palma. Il costo del servizio dovrebbe aggirarsi intorno ai 300 euro.

Sperando nella validità del rimedio, vogliamo mettere a confronto il costo del servizio con quello di una palma adulta e il suo probabile abbattimento e conseguente estinzione?

VEDI ANCHE SOLDI PER ABBATTERE LE PALME NEL 2009