Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

TRUFFA MEDICA TELEFONICA IN QUESTI GIORNI

truffa_telefonica_calendario_polizia

Negli ultimi giorni, più di una donna in Polignano, avrebbe ricevuto una telefonata riguardante visite ginecologiche in diretta telefonica, con la seguente richiesta della cifra di venti euro, per ricevere l’esito, da versare su un c/c fasullo. Ieri sera sarebbe scattata la denuncia contro ignoti.

Se negli ultimi giorni, avete ricevuto una telefonata da una certa infermiera Maria, ebbene sì, signore, attenzione è una truffa!

La notizia, ha iniziato a circolare, negli ultimi giorni: donne che ricevono la stessa telefonata dalla stessa infermiera, che a volte si qualifica come la signora Maria, altre volte utilizza altri nomi comuni.

La telefonata si svolge in questo modo: dopo una serie di domande in clima confidenziale, l’infermiera, propone alle malcapitate, una visita “faidate” sul divano di casa, con la sua voce guida, nello svolgere le stesse.

Non vogliamo entrare in dettagli poco piacevoli, riguardanti la visita, ma questa è composta da due esami specifici, quali la mammografia e la colposcopia vaginale, che già di per sè, in un ambulatorio medico, richiedono una certa professionalità.

Al termine della visita, “platonica”, l’infermiera avendo studiato i movimenti e le risposte delle donne, telefonicamente, le induce a pagare la modica cifra di venti euro, su di un conto corrente specifico, per ricevere l’esito degli esami, direttamente per posta.

Ovviamente, più di una, ha avuto il sospetto che la telefonata fosse una truffa poco carina, e ha chiesto informazioni alla stessa infermiera, che avrebbe dichiarato di lavorare per il famosissimo e riconosciutissimo Mater Dei di Bari Mungivacca, nella sezione oncologica.

La denuncia contro ignoti, è scattata ieri sera, quando una delle tante donne che ha ricevuto la telefonata, ha voluto vederci chiaro chiedendo spiegazioni allo stesso ospedale, che ha smentito il tutto e dichiarandosi estraneo al fatto ha proceduto come norma, denunciando il tutto alle autorità competenti.

Con l’auspicio, che il caso venga a conclusione il prima possibile, donne, attenzione a determinate telefonate e se malauguratamente, doveste riceverne una simile, denunciate a chi di competenza!

Ricordate, che telefonate simili, vengono realmente effettuate da ospedali e consultori competenti, ma con la richiesta di recarsi personalmente presso di loro!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI