Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

INCENTIVI PER AFFITTI E BARRIERE ARCHITETTONICHE

palazzo_comunale

L’Assessorato alle Politiche Sociali, guidato dal dott.Paolo Montalbò, ha emesso due bandi a sostegno delle categorie più deboli.

Il primo riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. Le domande dovranno essere consegnate entro il 30 novembre e dovranno riguardare lavori ancora da eseguire negli immobili in cui risiede il diversamente abile.

Per preventivi di spesa entro i 2.582,28 euro, l’incentivo comunale coprirà interamente l’onere. Nel caso l’importo dei lavori superi tale soglia ma rientri nei 13 mila euro, il bonus di base viene incrementato del 25% sull’eccedente. Previsto, infine, un ulteriore 5% qualora la spesa tocchi il tetto massimo dei 51.645,70 euro.

Il secondo, invece, predispone contributi integrativi  per le spese di locazione sostenuto durante lo scorso anno. Molti i parametri per determinare il coefficiente integrativo, il principale è il reddito maturato nell’anno 2009 che divide i potenziali beneficiari in due fasce:

  1. Reddito non superiore ai 11.907,76 euro ed incidenza del canone non inferiore al 14%
  2. Reddito non superiore ai 14mila euro ed incidenza del canone non inferiore al 24%

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 22 novembre.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI