Sabato 15 Giugno 2019
   
Text Size

'GIBBANZA': CENTRONE IMPLICATO IN DUE CONTENZIOSI

guardia-di-finanza1

Abbiamo accennato al coinvolgimento del noto commercialista polignanese, Paolo Centrone, nella maxi operazione della Guardia di Finanza denominata “Gibbanza”.

Le indagini proseguono il loro corso, circostanziando dinamiche e responsabilità dei coinvolti. S’apprende, ad esempio, che Centrone viene iscritto nel registro degli indagati in virtù della sua personale conoscenza con Oronzo Quintavalle, il giudice tributario identificato come il deus ex machina della truffa.

In base alle intercettazioni telefoniche, il Quintavalle avrebbe avvertito Centrone che la pratica della ditta RB Progetti di Barnaba Saverio, patrocinata dal professionista polignanese, era nelle sue mani. Un bel sarago non si riesce a trovare a Polignano? Se trovi un mezzo chilo di  cerniotto, una cerniotta, una cernia piccola. Che io a quelle cose impazzisco” – questa la contropartita chiesta dal giudice per risolvere il contenzioso, pari a 5 mila euro, “nel migliore dei modi”.

Ben più sostanzioso l’esborso che doveva affrontare l’Oleificio Cooperativo Coltivatori Diretti di Polignano: 290 mila euro. Centrone, in questo caso, avrebbe acconsentito a pagare una tangente di  5 mila euro che, per cronaca, non era servita neanche ad “aggiustare la cosa”, giacché alla fine non si era riusciti a pilotare la sentenza.

Commenti  

 
#1 dipendente pubblico 2010-11-17 12:59
non ci sono parole............. e noi dobbiamo pagare tutte le tasse.......
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI