Martedì 20 Agosto 2019
   
Text Size

BEATRICE INVOCA L'ESPROPRIO DI GROTTA RONDINELLE

beatrice-de-donato-pedone

CONFERENZA STAMPA DOPO LA NOSTRA INTERVISTA A PEDONE

LA VICESINDACO: 'Su certe cose non transigo. Chiedo un consiglio comunale ad hoc'.

MOVIMENTO SCHITTULLI: 'Giù le mani dalla grotta !'



LA DEDONATO CONTRO PEDONE

Beatrice non ci sta. L’intervista rilasciata da Pedone su Polignanoweb diventa un caso politico che ha spinto ieri mattina la vicesindaco a smentire tutto e a replicare sul tema della costa.

“Questo signore” – lo chiama così – “dietro l’apparenza gentile nasconde le sue ambizioni”.

Mentre in città gli attacchini procedono a incollare il manifesto del Movimento Schittulli che avverte “Giù le mani dalla Grotta delle Rondinelle”, la vicesindaco va giù a fondo. “Tanti cittadini si ritrovano davanti a dinieghi, questo signore invece prima realizza e poi chiede sanatorie.”

villa-pedone-de-donatoLa De Donato invita i giornalisti a una passeggiata prova lungo il viale che conduce alla ex ‘casa rosa’ (foto a destra) acquistata dall’architetto Pedone, una ex proprietà della famiglia De Donato.

Alla casa si accede tramite un viottolo che divide per metà il terreno tuttora di proprietà dei De Donato. La strada  quindi, conduce al lussuosissimo rustico, e per questo l’architetto ha il diritto di passaggio.

Non c’è nulla di personale. Non ho nulla contro Pedone. Per me quella casa poteva acquistarla chiunque". Coì risponde la De Donato alla nostra domanda se avesse mai avuto intenzione di acquistare quella casa o se ci fossero altri progetti.

"No - mette la mani avanti - anche perché non avrei potuto acquistarla. Era troppo cara. Invece, ho inviato una lettera tramite legale perché l’architetto Pedone ha illegittimamente ampliato la strada di accesso senza alcun consenso, ha illegittimamente posizionato luci e arbusti. Da queste piccole cose si capisce come procede e cosa si nasconde dietro quell’apparenza.”

La lettera è una diffida a ripristinare subito lo stato dei luoghi.

La De Donato ricorda come monito le sanatorie ottenute per una volumetria in più con piscina nel rustico e per il muretto del Plenilunio al mare.

Poi smentisce quelle che chiama “falsità” rilasciate al nostro Portale. “Vorrei confermare ai polignanesi la mia posizione. Io sono e resterò alternativa rispetto al progetto di privatizzazione della fascia costiera. Se mi vedono qui non è perché sono amica di Pedone, ma perché sono proprietaria di un suolo vicino, sul quale questo signore si comporta come se fosse il proprietario. Ci siamo solo scambiati il numero di cellulare in qualità di confinanti e io gli ho dato il numero di servizio”.

La De Donato chiede all’amministrazione comunale di procedere con l’esproprio del suolo acquistato da Pedone, la famosa particella 1048 che include l’ingresso da terra nella Grotta delle Rondinelle.

“Già con Di Giorgio – ricorda Beatrice De Donato – il comune si è costituito per contestare il diritto di proprietà. Bovino prosegue con la causa.”

PEDONE E’ IL LEGITTIMO PROPRIETARIO

Pedone agli atti risulta proprietario della grotta. La De Donato teme invece i tempi burocratici della causa legale: “questo signore si permette di presentare progetti per chiudere l’area di proprietà. Io temo i tempi legali, per questo chiedo che venga convocato un consiglio comunale ad hoc. Non sono stata eletta in questa amministrazione, non ho la forza politica, ma su questi temi delicati non transigo.” Secondo la De Donato Pedone utilizzerebbe l’escamotage della paura per presentare quei progetti che sono stati rigettati dal comune.

“Non tutti si possono ammansire con la moneta”.

BEATRICE E LE NON DIMISSIONI TECNICHE

Sul presunto scandalo ‘Parentopoli’ e assunzioni la De Donato si dice serena e dispiaciuta per i toni della polemica, ma poi ammette: “Se fossi assessore politico e nessuno mi avesse informato prima allora dovrei dimettermi subito… Ma io sono un tecnico e posso giurare di non essere stata avvicinata da nessuno e di non aver ricevuto pressioni. Ho deciso liberamente di firmare quella delibera sulle assunzioni. Ho valutato la delibera come un tecnico e prima di firmare fui cavillosa nelle domande. E’ tutto legittimo, chiesi se ci fosse la copertura finanziaria, se i sindacati fossero stati avvisati. Mi sono fidata sial del dott. Paladino che delle dichiarazioni del sindaco. Se questo non dovesse essere vero allora chiederò il ritiro della delibera in autotutela. Ma per adesso sono serena. Se qualcuno ha qualcosa da dire facesse le denunce. Ci son le Commissioni. E poi noi non sapevamo dei nomi delle graduatorie.”

Link correlati alla notizia e archivio storico:

VEDI ANCHE L'INTERVISTA A PEDONE, PROGETTO PARCO DELLA GROTTA E COMMENTI

LA DE DONATO IL 25 SETTEMBRE 2009 SUL CASO GROTTA RONDINELLE E COMMENTI

VEDI ANCHE CONSIGLIO GIUGNO 2010 E GROTTA RONDINELLE

Commenti  

 
#22 SPIDER MAN 2010-11-06 14:38
Perche'non invoca un consiglio comunale per cercare di trovare i fondi per
l'acquisto delle L.I.M (lavagne multimediali) per le scuole medie invece di
scaricare il problema sulle famiglie spingendole a trovare personalmente i soldi ed eventualmente alcuni sponsor ????? Cara Beatrice ti voglio ricordare che le scuole medie sono scuole dell'obbligo e quindi e' lo Stato che deve farsene carico e non i genitori !!!!!!!! O non puoi alzare la voce perche' fai parte di una maggioranza di centro-destra e quindi sei filo-governativa ?????????????????
 
 
#21 Francesca M. 2010-11-04 13:11
Cara Beatrice dopo quello che hai combinato alle mamme di Polignano creando un disagio non indifferente per quanto riguarda i punti di zona per la raccolta con i pulmini dei bambini delle elementari, vuoi acquistare voti proponendo di espropriare la grotta delle rondinelle,ma i problemi del Paese sono solo quelli di Pedone. Che delusione pensavo che eri diversa dagli altri, ma mi devo ricredere.
 
 
#20 saviano 2010-11-03 00:24
sono d'accordo con l'esproprio della grotta delle rondinelle a patto che si faccia lo stesso con la grotta palazzese. Bisogna fare attenzione a non fare due pesi e due misure.
 
 
#19 saviano 2010-11-03 00:23
sono d'accordo con l'esproprio della grotta delle rondinelle a patto che si faccia lo stesso con la grotta palazzese. Bisogna fare attenzione a non fare due pesi e due misure.
 
 
#18 ...un tuo grande amico... 2010-11-02 13:47
Beatrice, basta hai deluso anche te, dimettiti e guadagnerei nuovamente punti. Non te la prendere sempre con gli stranieri cerca di combattere internamente al tuo nido e troverai il tuo vero nemico. Ti hanno plagiata nominandoti "vice-sindaco" per poterti bruciare per sempre come donna-politico. Ti temevano per una eventuale candidatura di sindaco e ti hanno boigottata come "tecnico" di parte ***.
 
 
#17 enzo 2010-11-01 04:01
Guardate le foto del matrimonio montrone ........ .....
 
 
#16 polignanodok 2010-11-01 00:25
beatrice *** tutto puoi fare tranne che vicesindaco e preside!!Abbiamo bisogno di innovazioni, siamo nel 2010 e non puoi, cara beatrice, usare la parola forestiero, proprio tu, preside ed educatrice...ma educatrice di cosa?!?!***!!poveri alunni!
 
 
#15 sempre io francpape 2010-10-31 13:08
Laudati....
 
 
#14 sempre io francpape 2010-10-31 13:07
Laudadi dove sei???...... vieni da noi...... magari in Pullman...;-);-);-)
 
 
#13 leo 2010-10-31 12:41
Non ho nulla contro il sig. Pedone. Sino al primo articolo apparso su questa testata ignoravo chi fosse. Da fruitore di quel tratto di costa di anno in anno mi ero accorto di qualche "lavoretto", come i muri a secco sempre più alti rispetto a quanto ricordavo, ma qui la questione non è se tali lavori siano conformi alle D.I.A. o meno, in questa faccenda, da cittadino, esigo il rispetto dei miei diritti sul demanio pubblico. L'ambiente, la costa ed il mare, è il nostro vero capitale, la risorsa che dobbiamo tutelare e promuovere per crescere tutti insieme. Tale obiettivo primario si raggiunge con una rinnovata sensibilità di tutti, dei fruitori della costa e della politica che sappia programmare interventi di salvaguardia, non con una improbabile e dubbia "privatizzazione" di quel sito, la grotta delle rondinelle, come di ogni altro tratto di costa. Nemmeno nell'ultima delle repubbliche delle banane oggi ciò sarebbe possibile. Questa dell'imprenditore privato, con tutto il rispetto - almeno sino a prova contraria- del Pedone, che arriva come manna dal cielo e garantisce la prosperità di tutti è una bufala e non si concilia con nessuna vera e duratura prospettiva di sviluppo turistico.
Buona quindi l'idea della Vice - Sindaco. Si pronunci chiaramente il Consiglio e si proceda, se del caso, anche a degli espropri. Gli strumenti ci sono, che vengano usati per ridare al Paese una progettualità di ampio respiro, non contingentata da interessi di un privato.
Al sig. Pedone faccio un appello: faccia un passo indietro. Receda dalla sconsiderata idea di accampare diritti su quel sito. Pretenda invece servizi e le infrastrutture a sostegno della sua attività, ma anche di quella di ogni altro suo collega. Se ne guadagnerebbe tutti. Lei in primis.
 
 
#12 deluso 2010-10-30 17:27
Ass.Dedonato ho letto la tua intervista, non sapevi i nomi, ti sei consultata con dei professionisti per il discorso delle graduatorie, ma chi se ne importa il problema e solo ed esclusivamente sui personaggi che hanno vinto i concorsi devi dare spiegazioni sui *** , fogna a San Vito,progetti ***,ma cosa volete fare più VERGOGNA,mi auguro per voi che siano solo chiacchiere ,altrimenti il mio migliore augurio e di vedere qualche personaggio dietro le sbarre come stà accadendo in tanti comuni, solo cosi sul comune avremo persone che dedicheranno il loro tempo a disposizione dei cittadini e non delle loro famiglie.***
 
 
#11 gli anziani 2010-10-30 15:52
*** siete ridicoli con quei manifesti,ormai vi conosciamo tutti anche noi anziani
 
 
#10 bovetto 2010-10-30 13:46
eccerto quando vengono colpiti loro direttamente chiedono consigli, chiedono tante cose,..per tutti gli altri poveri cristi invece devono subire le vessazioni e abusi di certa gente ***, tutto allegramente..., altro che tartaglia ci vorrebbe con voi...
 
 
#9 SIAMO UN POPOLO IGNORANTE 2010-10-30 12:49
Ma come facciamo a non capire che personaggi come Pedone sono importanti per il nostro paese?? Ma perchè a Polignano vige ancora l'ignoranza?? Ma com'è possibile?? Non siamo in grado come amministrazione di gestire una stagione turistica, non siamo in grado di effettuare un concorso per il Comune (a mio modo è sempre più corretto assumere incaricati esterni per la commissione), non siamo in grado di parcheggiare una macchina li dove non c'è un divieto di sosta o delle strisce pedonali.........e ci battiamo a gran voce per una grotta che da anni è stata lasciata in degrado e nella sporcizia, e ora, che forse qualcuno (privato), la vuole salvaguardare, ci si mette contro. MA IO, POLIGNANESI CONCITTADINI, NON VI CAPISCO....

(pronto a dibattere nei giusti modi alla discussione)
 
 
#8 ... 2010-10-30 11:42
il movimento schittulli, dopo le Antenne:D:D, dopo il Porto, il giorno dopo riparato:D:D dopo il cimitero:D:D:D, oggi riparte con la Grotta delle Rondinelle:D:D:D:D.
Siete veramente dei simpaticoni:D:D:D
 
 
#7 ... 2010-10-30 11:29
Betrice siamo ancora in attesa della Conferenza Stampa........ti hanno fatto cambiare Idea ????>:sad::sad::sad:
 
 
#6 fast 2010-10-30 01:37
Il problema cara Sig.ra Beatrice che avete trovato uno (devo trovare il termine giusto altrimenti mi oscurano!) più******** (mi oscuro da solo!) di tutti voi politici o tecnici di Polignano...Lè duraaaa eeeehhhh??? Accom usqqqu!!

Uno fuori dai vostri giochetti, fuori dal io coprotechetucoprime (almeno fino ad adesso!!)...Benvenuto Architetto il vero OUTSIDER di questi anni...Ne vedremo delle belle....Scornatevi un pò và...
 
 
#5 la coscienza 2010-10-29 22:49
Però dei CONCORSI al comune nessuna parola. So di essere fuori tema ma la signora ha il dovere di rispondere.
Un saluto ad Eugenio Scagliusi.....sei grande, ma cosa hai capito d'età non illuderti, se tu sarai il futuro candidato s i n d a c o....... mah
 
 
#4 Gimmy 2010-10-29 22:09
"Non sapevamo dei nomi delle graduatorie", mi dispiace solo che continuate a prendere in giro i cittadini, anche tu adesso cara Beatrice, questo non si può accettare.
Aggiungo che bisognerebbe(come qualcuno ha già suggerito)espropriare una volta per tutte la Grotta Palazzese visto che nessun turista può avere ormai il piacere di visitarla.
 
 
#3 orcocan 2010-10-29 22:08
ma suvvia la Bea... non sapeva i nomi....
non si dimette perchè è un ...tecnico... ma che si rite?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI