Sabato 19 Gennaio 2019
   
Text Size

LOGO DEGLI 'ALBERGATORI DI POLIGNANO'

logo-polignano-racano-ad-company

Realizzato dall'Ad Company

Ventiquattro strutture hanno aderito al catalogo per la fiera del TTG di Rimini



La finestra e di fronte due pennellate di celeste e azzurro mare. Ieri sera l’assessore al Turismo Mimmo Ruggiero ha tolto i veli per scoprire “La finestra nel blu(vedi foto estratta dal telone), terzo logo dopo quelli dell’Assessorato e della Bit.

Logo_PolignanoUn logo semplice ma molto efficace, realizzato “a titolo gratuito” precisa l’autore, e che rappresenterà Polignano a Mare alla fiera del TTG di Rimini dal 22 al 24 ottobre 2010.

IL CATALOGO E LA FIERA - Il logo è stampato sul frontespizio del catalogo che sarà distribuito solo ai tour operator nel corso della fiera. All’interno del catalogo vi sono le strutture aderenti all’iniziativa promossa dalla Seci Consulting che gestisce l’Infopoint di Polignano.

Ventiquattro in tutto le strutture ricettive, una ventina delle quali sono b&b. Per lo spazio sul catalogo gli alberghi hanno pagato 600 euro, i b&b 250. Nelle spese è incluso il touchscreen elettronico prodotto dalla Seci Consulting e che sarà visibile nello stand della fiera.luisi-ad-company

Tutta l’operazione commerciale costerà dai 6mila agli 8mila euro. Il patrocinio del Comune non è a titolo gratuito: “abbiamo raschiato il capitolato relativo alla promozione - ha spiegato Ruggiero in conferenza stampa - il comune contribuisce con un contributo di 300 euro”.

L'AUTORE DEL LOGO - Paolo Racano, direttore creativo dell’AD Company, è l’autore del logo “Polignano a Mare, La finestra nel blu”. Il portfolio dell’azienda di comunicazione alla quale è stato commissionato il lavoro per affidamento diretto, vanta collaborazioni con la Divella. “Non abbiamo preso un euro” – tiene a precisare Piero Luisi, account manager e socio fondatore dell'AD Company (foto a destra).

Polignano è la città delle 700 finestre che si affacciano sul mare. Questo logo – ne è convinto Paolo Racano – diventerà un marchio turistico fortemente connotante per il nostro paese”.

L’iniziativa prevede anche la Puglia City Card, un altro prodotto della Seci rivolto ai turisti. Una scheda numerata con il nuovo logo stampato e l’offerta delle strutture ricettive convenzionate; per le prenotazioni d’albergo la Seci Consulting trattiene quindi le provvigioni.

mimmo-ruggiero-logoRUGGIERO: 'RISULTATI STRAORDINARI' - Mimmo Ruggiero ha aperto una breve parentesi in merito alle polemiche recenti. Intanto, l’assessore rivendica i risultati del suo settore che considera straordinari:

“Nel giro di un anno ho ottenuto un risultato unico, riuscendo a mettere insieme le strutture ricettive di Polignano. Ero il bersaglio di chi mi ha visto come colui che viene qui a dispensare chiacchiere. Il territorio non è il comune di Polignano, è solo una parte. Il mio ruolo è quello di coordinare e creare dinamiche collaborative tra gli operatori turistici.

Il ruolo della stampa è indispensabile e per questo mi spiace che stasera manchi una parte di essa. Io contesto l’atteggiamento di delegittimazione, quando la critica lascia il posto agli insulti.”

Agli operatori presenti in sala che chiedevano lumi sul ruolo della Seci Consulting nell’Infopoint, Ruggiero ha voluto fare chiarezza: “Pubblico s’intende che è un ufficio aperto al pubblico. La Seci ha vinto un bando regionale ed è una società che gestisce tutta una serie di servizi. I locali sono del comune, ma nella convenzione c’è scritto chiaramente che la Seci può mettere in atto dinamiche commerciali”.

bb-albergatori-polignano-hotel

Commenti  

 
#8 gaetano 2010-10-25 15:37
Forse prima....invece da qualche tempo la situazione è molto migliorata!
La piazza è spesso e volentieri sgombra da auto! E quelle volte che ci sono, ne trovi pokissime e per poko tempo, mai in sosta prolungata!
 
 
#7 Converse 2010-10-25 15:03
Adesso bisognerebbe far diventare il centro storico una chicca altrimenti la gente che arriverà ci farà una pessima pubblicità e rischieremo tutti di aver fatto un lavoraccio per nulla.
Attualmente sembra un autosilo!
 
 
#6 ma.... 2010-10-22 12:51
Ma come si fa....non ci si arriva proprio.

Qui si parla di Polignano...finestra nel blu e vanno trovando gli scorci di Polignano.
Ma dico io...possibile che non si capisca che quella foto richiama l'idea del logotipo in maniera realistica??
Ma....se permetti lo dico io!
 
 
#5 ma??!! 2010-10-22 00:52
mi chiedo se la foto presente sulla prima pagina e' reale o un foto montaggio????? :cry::cry::cry:spero sia reale visto i tanti scorci presenti nel nostro paese.
 
 
#4 UP 2010-10-21 18:33
ecco una scelta coraggiosa di "alto profilo"
 
 
#3 nicolateofilo 2010-10-21 18:31
Tranquilli la foto è tagliata. Nel logo non c'è la foto di Polignano. La foto è stata estratta dal telone più grande. Il logo comprende la scritta, più il segno grafico della finestra con le pennellate azzurro e celeste. L'immagine tagliata di polignano che si vede sullo sfondo non c'entra.
A presto,
La Redazione
 
 
#2 fast 2010-10-21 17:10
visto così sembra Locorotondo! Ma la foto è tagliata?
 
 
#1 ma che diavolo 2010-10-21 15:51
manca il mare e le grotteeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI