Giovedì 23 Maggio 2019
   
Text Size

CONSIGLIO SU SANITA' E PRONTO SOCCORSO

palazzo_comunale

DOPO 3 MESI FINALMENTE IL 6 OTTOBRE UN CONSIGLIO COMUNALE

Alla riunione dei capigruppo molti consiglieri assenti: quindi non ci sono interrogazioni in consiglio.

Dopo tre mesi di astinenza da consiglio comunale, un po’ per le vacanze estive, un po’ è vero che le vacanze erano finite da un bel pezzo, in conferenza dei capigruppo è stata fissata la data e l’agenda del prossimo consiglio comunale. La conferenza dei capigruppo dei partiti si è riunita questa sera alle 18, a Palazzo di Città, convocata giovedì scorso dal presidente Eugenio Scagliusi.

Alla riunione, disertata da buona parte dell’opposizione, hanno partecipato Franco Frugis (capogruppo di minoranza), Raffaele Maringelli e Nico Messa per la maggioranza. Ai lavori ha preso parte il presidente Scagliusi e la dirigente Maria Centrone. Assenti quindi, Onofrio Torres, Angelo Focarelli, Salvatore Colella, Saverio Teofilo, Vito Giuliani.

Dopo un’ora di seduta, è stata fissata per martedì 5 ottobre la data del consiglio comunale (prima convocazione) e mercoledì 6 ottobre in seconda convocazione. E’ stato proposto un consiglio monotematico sulla santità con argomentazioni sul pronto soccorso di Polignano. Probabilmente ci si prepara in attesa dei tagli al sistema sanitario e degli sviluppi sul nuovo piano di riordino ospedaliero deciso dal governo regionale.

Forse, da qui ai prossimi mesi si decideranno le sorti e il futuro dell’unica struttura sanitaria di primo soccorso che offre una città dichiaratamente turistica come la nostra.

La settimana seguente, tra il 10 e 12 ottobre, si riunirà un secondo consiglio comunale con alcuni debiti fuori bilancio all’ordine del giorno. Il tutto naturalmente dovrà essere preventivamente discusso in Commissione di bilancio.

In assise non saranno previste interrogazioni dei consiglieri. Pensate che il 20 luglio scorso (giorno dell’ultimo consiglio comunale passato ormai alla memoria storica) il presidente dovette rimandare al prossimo consiglio, il punto relativo alle interrogazioni consiliari. Il prossimo consiglio sarà mercoledì 6 ottobre, ma le interrogazioni non ci saranno.

Non sappiamo quanto abbia inciso l’assenza di alcuni consiglieri comunali nella conferenza dei capigruppo di stasera. Di sicuro, se si fossero presentati a Palazzo di Città, avrebbero potuto presentare le interrogazioni su importanti questioni che riguardano il nostro paese e che attendono risposte da ormai troppo tempo. Questioni e slogan che evidentemente si preferisce stampare e incollare su manifesti a effetto.

VEDI ANCHE L'ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE NEL LUGLIO 2010

Commenti  

 
#1 roby 2010-09-29 15:43
Se questa è l'opposizione sinistroide allora CHE DISASTRO.........
Se non si presentano alle riunioni dei capi gruppo come possono pretendere di inserire dei punoti all'ordine del giorno ?
La verità è che questa SINISTRA non è costruttiva...........
Non hanno alcun interesse per la città. Sono totalmente disinteressati.
Mi pongo una domanda: PERCHE' SI CANDIDANO SE NON SI PRESENTANO ALLE RIUNIONI.
Chi potrà avere fiducia di questa sinistra ? Solo il nulla..............
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI