Domenica 24 Marzo 2019
   
Text Size

CONCORSO COMUNALE: VINCE UN PUTIGNANESE

palazzo_comunale

Si è chiuso ieri mattina uno dei quattro concorsi pubblici banditi dall’amministrazione per potenziare gli uffici comunali. Troilo Alessadro di Putignano ha superato la prova orale per un posto di istruttore amministrativo categoria giuridica, con contratto a tempo determinato di un anno e possibilità di stabilizzazione a tempo indeterminato.

I tre concorrenti (Troilo Alessandro, Ramunni Lelio e Toziato Francesco) hanno sostenuto la prova orale dopo aver superato il test preliminare scritto. La Commissione esaminatrice presieduta dalla dott.sa Maria Centrone, comandante della PM di Polignano, ha assegnato il miglior punteggio al concorrente polignanese Ramunni Lelio (27 punti su un massimo di 30), terzo alla prova scritta con 21,25 punti. Ciò non è stato sufficiente per colmare il distacco da Troilo (26,25 alla prova scritta, 24 su 30 alla prova orale). Con il massimo di 30, Ramunni avrebbe superato il candidato putignanese.

Toziato Francesco, originario di Bari, è stato beffato agli orali: aveva superato brillantemente la prova scritta arrivando secondo con un incoraggiante 23,75, di poco dietro al 26,25 di Troilo, e poi ultimo alla prova orale (solo 21 punti). Intanto, giovedì prossimo Toziato potrà giocarsi la carta del concorso per Istruttore Contabile, dove alla prova orale è arrivato secondo a pari merito con Paolo Scagliusi (24 punti), due lunghezze dietro la prima classificata, Francesca Pellegrini (26 punti).

I concorrenti hanno risposto a sei domande, estratte a sorteggio, con argomenti che spaziavano dal rapporto di lavoro nelle pubbliche amministrazioni alla procedura di diritto penale e condizioni di procedibilità. Quesiti anche sul Monopolio di Stato, sulle tasse, elementi costitutivi dell’ente comunale e altro ancora.

Ancora una volta i concorrenti putignanesi dimostrano di avere un forte ascendente su Palazzo di Città, rispetto agli aspiranti colleghi polignanesi.

COGNOME

NOME

Data di nascita

Punteggio prova scritta

Punteggio prova orale

Totale punteggio

Troilo

Alessandro

30/08/1979

26,25

24

50,25

Ramunni

Pasquale Lelio

26/10/1983

21,25

27

48,25

Toziato

Francesco

16/05/1979

23,75

21

44,75

Commenti  

 
#30 mah.. 2010-10-27 15:04
caro Mario, si vede che Lei parla per mancanza di esperienza..cominci a farli i concorsi pubblici (in qualsiasi ente)e poi veda come ci si sente ad essere scavalcati dal raccomandato di turno..povera Italia..
 
 
#29 euphemio... 2010-10-10 01:18
caro M. Scagliusi, passi pure il "suona meglio"... ma sicuramente è molto grave il fatto che tu, studente in giurisprudenza mi riempirebbe sapere che sei al primo anno, mostrando conoscenza che in realtà non hai ancora maturato, al contrario infatti di ogni tua buona intenzione nel voler dare informazione ai più, almeno lo voglio credere, in reltà hai fornito suggerimenti sbagliatissimi, questo "dico io" non è un bene e non è utile ad alcuno, ancor meno o peggio risulta se con il tuo post volevi evidenziare delle tue personali conoscenze professionali che ripeto non hai maturato... (dopo il suona meglio) sai che è errato dire/informare che la denuncia la si può spedire... (meno che non sia anonima!!!) ..Mario... dobbiamo uscire dall'ignoranza... imparando a non fare disinformazione o peggio, ergergi a professionisti (del cavolo di bruxelles)e poi facciamo danni... meglio essere umili e dire non so "mi spieghi?..." adesso vado a studiare anch'io... tanti auguroni per il percorso studi...
 
 
#28 Mario Scagliusi 2010-10-09 20:55
Caro lettore1, non dico che hai torto, scusa se insisito, ma il punto e' se io fossi sicuro di quello che affermo, farei la letterina di cui sopra... non metto in discusione quello che hai scritto per carita'... tutto qua... Anche a me fa incazzare la cosa ovvio...
Ps* Procura Generale della Repubblica suona meglio dai... conosco le procedure... ;-)
 
 
#27 lettore1 2010-10-05 14:25
leggere da parte di uno studente di giurisprudenza che gli esposti si presentano alla Procura Generale della Repubblica........i putignanesi potranno continuare a vincere concorsi a mani basse.I curricula dei vincitori non sono in discussione. Tuttavia perfino un premio Nobel non avrebbe diritto ad accedere al pubblico impiego se il presidente della commissione di concorso è il relatore della propria tesi di laurea ed il titolare dello studio presso cui ha svolto la pratica professionale.
 
 
#26 Sokkett 2010-10-05 01:33
Per caso le iniziali di questo tipo vincitore sono M.M. ???
 
 
#25 up 2010-09-27 12:07
dopo anni di schifezze , un sindaco serio avrebbe dovuto trovare il modo di escludere qualsiasi possibilità di chiacchiericcio sulle assunzioni , magari cambiando radicalmente il modo di formare le commissioni d'esame , ma pare che questo non interessi e succede anche che molti cittadini , ,si siano convinti che perpetrando l'attuale sistema poco chiaro , prima o poi saranno loro salire sul grasso carrozzone comunale .
 
 
#24 ariamara 2010-09-26 21:59
e bravo....che giusta ed opportuna arringa ci ha propinato.
complimenti;-);-);-);-);-);-)
 
 
#23 lantana 2010-09-26 20:12
Tra poco, università privata permettendo, avremo anche un nuovo dirigente già nominato a tavolino. Mario Scagliusi a Polignano ed in tutta Italia è così che funziona negli Enti Pubblici (come dice lettore1).
 
 
#22 Mario Scagliusi 2010-09-26 17:49
…. mooo... io non ho alcun interesse sono uno studente di 21 anni, in giurisprudenza e devo dire che mi sono preso la briga di vedere chi sono i vincitori, e mi e’ risultato che sono persone capaci e qualificate con un curriculum di studi ECCELLENTE, (questo non lo dice nessuno), allora mi sono convinto che: a Polignano, e' vizio quello di gridare allo scandalo ad ogni concorso... vince tizio e' truccato vince caio e' truccato, perde sempronio peccato era bravo... allora fatemi capire qualcosa.. *****
se qualcuno ritiene di sentirsi danneggiato per una eventuale malversazione da parte di chicchessia, scrive una bella letterina alla Procura Generale delle Repubblica, esponendo i fatti che secondo lui sono illeciti, mette sotto le proprie generalità e una bella FIRMETTA prima il NOME e poi il COGNOME, assumendosi la responsabilità di quello che dichiara, ovviamente, e la spedisce... cosi si avvia un procedimento... ma se, come credo, non hanno nulla in mano per far valere le loro tesi diffamanti, (attenzione c’e’ il reato di diffamazione a mezzo informatico).... ******: non hanno il coraggio di mettere nome e cognome? Allora devo arguire che la loro e’ solo invidia…. parlate bla bla bla... MARIO SCAGLIUSI
;-)
 
 
#21 lettore1 2010-09-23 22:03
caro Chiacchiere, senza far nomi e cognomi così non tocchiamo la suscettibilità del padre di nessuno: hai mai dato un'occhiata al sito della facoltà di economia di una certa università italiana? guarda un pò chi si è laureato il 26 luglio 2006 nella seduta del mattino e chi era il relatore. Poi vai a vedere chi era il presidente di una certa commissione di concorso bandito da un'amministrazione comunale (non diciamo quale per non toccare la suscettibilità di qualche amministratore) e verifica chi è stato il vincitore. La giunta di quel comune che non dico era perfettamente a conoscenza di questa incompatibilità (per me si tratta d'illecito penale e non d'illegittimità amministrativa, giusto per far intendere a chi siede in quel Consiglio e finge di non sapere)eppure nessuno ha fatto nulla.Se poi qualcuno avesse tempo e modo di chiedere all'ordine dei dottori commercialisti di una certa provincia che non nomino presso quale studio il vincitore del concorso ha svolto la pratica professionale, allora ci divertiremmo veramente a scoprire certe strane coincidenze. Ah se i consiglieri comunali di quel comune che non nomino decidessero di leggersi le carte. Altro che querele vedremmo! Meno male che certe cose a Polignano non accadono
 
 
#20 chiacchiere 2010-09-23 15:57
fate seguire altro alle chiacchiere..... altrimenti chiacchiere dite e chiacchiere vi dicono.
 
 
#19 mah 2010-09-23 14:07
i vincitori di questi concorsi sono sempre putignanesi...anche 2 anni fa vinse una putignanese..il dubbio è leggittimo..
 
 
#18 up 2010-09-15 15:51
per Antonio , non sono i polignanesi meritevoli che devono andar via , sono i vari capetti locali che devono essere cacciati a calci nel sedere .
 
 
#17 antonio.1 2010-09-14 20:44
Invece di lamentarvi, perchè non andate via da polignano sapendo che non c'è ne, se non sei apparentato con qualcuno.
E volate magari al nord dove non c'è parentopoli ma meritocrazia io l'ho fatto 11 anni fa e come me tanti altri che in questo momento ricoprono ruoli importanti in grosse aziende.
Lasciate a polignano solo la melma dell'ignoranza a chi da anni continua a sguazzarci dentro perchè magari riveste un ruolo di boss, che si è cucito sulla propria pelle attraverso un potere economico ignorante, e galoppante, costruito sulla povera gente.
Se non volete essere come i vostri padri o i vostri nonni buttati in campagna a farsi marcire le proprie ossa dal freddo e dalla pioggia o a farsi bruciare dal sole per arricchire l'ignoranza economica e impoverire ancor di piu' la propria vita. La vita la si puo' vivere anche fuori le mura di polignano magari non ci sarà il mare ma sicuramente lo recuperi con l'orgoglio. Proprio quello che manca ai giovani polignanesi che continuano a correre dietro ai soliti noti che di noto non so cosa possano avere tranne l'ignoranza di sapere che ci sarà sempre gente che gli lecchera il ....!!
 
 
#16 cittadino deluso 2010-09-13 19:41
Avete visto: quelli bravi non sono soltanto i parenti dei politici ma anche i protetti dei dirigenti! Si veda anche l'ultimo concorso di istruttore direttivo... Si cerca sempre gente compiacente... Chissà come mai?!
 
 
#15 up 2010-09-13 12:01
c'è chi fa studiare i propri figli e poi con dolore li vede andar via alla ricerca di lavoro al nord o addirittura all'estero , ragazzi che spesso dove arriveranno, per competenza e preparazione faranno la fortuna di aziende o enti , affetti strappati famiglie spezzate che non si ricostruiranno più . Altri invece protetti dai loro compari riescono a scavalcare le graduatorie dei concorsi locali ed a perpetuare la loro casta , 8-14 e poi in giro tra amici e parenti ad un passo da casa
con noi qui costretti a sopportare gente senza merito che contribuisce ad affossare la qualità delle nostre comunità , dei nostri paesi.
 
 
#14 Cittadinanza Attiva 2010-09-13 01:46
Questa è la dimostrazione che cricche e caste le provano e le fanno tutte. L'amico e simpatico Ramunni è stato vittima del fuoco amico. Comunque alziamo lo sguardo e chiediamoci: come sono stati sistemati in vari modi i parenti di politicanti e portarborse nonchè i congiunti e/o vicini ad impiegati a vario livello del nostro comune negli ultimi anni?
 
 
#13 uditore 2010-09-12 01:10
Sono una persona molto serena la mia passione è ascoltare ascoltare soprattutto i comizi durante le compagne elettorali mi ricordo nell'ultima campagna alle comunali si era aperta una polemica sul caso TRICOM c'erano dei candidati tipo vito giuliani ma successivamente farò i nomi degli altri che avevano improntato la loro campagna elettorale sulla selezione dei dipendenti TRICOM il sig. vito g. in ogni angolo di polignano insieme a suo nipote montavano un palchetto e gridavano gridavano.....In qualità di contribuente mi sento offeso nel vedere il COMUNE pieno di impiegati PUTIGNANESI e vedere i nostri ragazzi figli di contribuenti, disoccupati per aver avuto la sfortuna di essere nati a polignano. Qualcuno dice che PUTIGNANO è un paese di gini ma.....mi piacerebbe veder gridare come facevano prima vito giuliani, vitantonio ramunni, luigi scagliusi ed onofrio torres.
 
 
#12 non avete capito nulla 2010-09-11 16:31
si fa cosi per giustificare i primi due concorsi se ne fa una che sembri regolare, si sceglie una vittima (che siccome ha già ricevuto non ha nulla da ridire)e i cittadini così non hanno dubbi.Perchè non hanno fatto prima l orale da istruttore contabile ? forse ci sono nipoti da piazzare? poi vedremo.comuque sono due casi divrsi con commissioni totalmente diverse.
coome si dice una botta al cerchio e una al coperchio.
 
 
#11 up 2010-09-11 11:30
non stracciatevi le vesti predico che tra un po' gli ultimi saranno i primi ed in ogni caso ognuno avrà il suo .
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI