Martedì 22 Gennaio 2019
   
Text Size

BOVINO SNOBBA IL CORTEO DI SAN COSIMO: LE REAZIONI

luminarie-san-cosimo

A rappresentare il comune di Polignano e l’amministrazione nel tradizionale corteo dei Santi Medici Cosma e Damiano (vedi fotogallery e video delle bande a fine articolo) non c’era nessuno. Tutti assenti, tranne il presidente del Consiglio Eugenio Scagliusi, puntualissimo ad attendere dall’ingresso, a Palazzo di Città, come tradizione vuole, i tre gruppi di banda musicale di Polignano più quello della città di Lanciano (Pescara) con al seguito devoti, stendardi e Comitato della festa.

Le reazioni di imbarazzo e stupore generale hanno seriamente interrogato sul da farsi; se proseguire o meno il corteo. In mancanza delle altre autorità civili, compreso il sindaco Bovino, si è anche pensato di far indossare la fascia tricolore a Eugenio Scagliusi. Il presidente ha cortesemente declinato l’invito per scongiurare eventuali incidenti diplomatici.

LE IPOTESI - Dicono che i nostri cari amministratori e sindaco, tra un sorso rivitalizzante di Red Bull e qualche flash per la posa di rito, fossero tutti impegnati ad ammirare dalla splendida terrazza del Covo dei Saraceni i tuffi dalle grandi altezze del campionato mondiale di Cliff Diving.

In realtà l’ipotesi è più o meno da scartare, intanto perché il corteo è partito da viale Rimembranza alle ore 19.15 circa, quando l’ultima manche del sestetto finalista era appena conclusa. Poi perché sindaco e alcuni assessori hanno fatto ingresso al Covo alle ore 17. Dalle 18 circa in poi erano rimasti solo fotografi e giornalisti per le ultime riprese e le interviste a margine.

I motivi delle clamorose defezioni andrebbero dunque ricercati altrove. In città si parla di ruggini politiche e dissapori all’interno della maggioranza. Senza contare che lo scorso anno il prete, nel messaggio di saluto finale riservò commenti lusinghieri a Salvatore Colella per la sua vicinanza al Comitato, per il contributo e l’impegno offerto nella raccolta fondi. Tanto è vero che quest’anno i ringraziamenti finali si sono fatti più generici.

Giustificate le assenze delle autorità militari. Il comandante dei carabinieri di Polignano era impegnato sul fronte sicurezza per l’evento cliff diving. Nonostante gli obblighi, il maresciallo si è fatto comunque notare per qualche minuto alla testa del corteo e pare essersi scusato con i presenti.

Salvatore Colella, Domenico Vitto e Mimmo Lomelo si sono uniti alla processione una mezzoretta più tardi.

I COMMENTI E LE REAZIONI DELLA GENTE - L’indignazione dei cittadini per l’assenza di Bovino esplode su facebook in tutta la sua potenza.

Ieri sera - scrive in un primo post Giuseppe - al corteo d'onore per i Santi Medici nessuna Autorità presente, tranne il Presidente del Consiglio, ma dove sono finiti i veri valori!!! Siamo al baratro.”

Con dell’ironia, gli fa eco Domenico: “Erano ancora tutti impegnati con i tuffi!!!”

“Forse i loro!!!!” - replica Giuseppe.

La discussione si trascina sull’onda del sarcasmo e dell’incredulità per un fatto mai accaduto prima nella storia di Polignano. Si apre ancora una volta il capitolo rifiuti. E poi, in altri post, si torna a discutere sulle ultime figuracce incassate nel settore turismo eventi.

Questo è Gabrile: “Mi hanno detto che erano a lezioni private di tuffi dalla grandi altezze con masso attaccato ai piedi!”

“E’ inaudito - si fa più seria Antonella - ...dare precedenza ai tuffi e non ai Santi...mai visto un paese in festa così deprimente e sporco........al passaggio dei SS. Medici tanta immondizia sui gradini del monumento......amministrazione vergogna.........che bel paese turistico!! :(((“.

“E non solo - osserva Angela - ... vogliamo parlare dell'organizzazione per questi tuffi? farebbero bene a non farla più: altro che portare turisti, hanno portato soprattutto immondizia!!!”

FOTO DELLA FESTA (IN BASSO I VIDEO DELLE BANDE)

 

LA BANDA IN AULA CONSILIARE - LA TRAVIATA DI GIUSEPPE VERDI



LA BANDA DI LANCIANO

Commenti  

 
#17 fast 2010-08-17 15:25
Le processioni sono il simbolo della nostra memoria storica e un momento di riflessione ed aggregazione per la popolazione tutta..ma insomma volete solo processioni di turisti o pseudo tali?

Ma vogliamo tenerci strette le nostre tradizioni? Ricordo quando in passato gli anziani emigrati tornavano per la festa di Sant Veit, i loro occhi lucidi, le "robe" nuove dei bambini acquistate per la festa..oggi che sono anche io lontano il 14 giugno giorno della processione per mare all'imbrunire mi si stringe il cuore...ma come fate a rinnegare tutto ciò?

Mi stupisco di te Gianbattista...solo commercio e nulla più...

Messaggio privato per la redazione: ma perchè nn censurate il linguaggio di Cittadinanza Attiva?? Mi meraviglio di voi..nn si può invitare questa persona ad essere più rispettosa di chi scrive in anonimato e ad essere meno volgare visto che lo leggono tutti?grazie
 
 
#16 fast 2010-08-17 12:15
Ma le processioni sono memoria storica, momento di riflessione di una popolazione..vi piacciono solo le processioni di turisti o pseudo tali? Ma riprendiamoci per favore le nostre tradizioni...Quanto al sindaco lasciamo perdere...a casa presto, si spera.
 
 
#15 Cittadinanza Attiva 2010-08-15 13:06
Cittadinanza Attiva, lo é per questo, risponde e partecipa alle sollecitazioni firmate, come quella di G.ta Giuliani (bastava leggerla anonimo/i!). Agli anonimi, Gay con il di dietro degli altri!, non rispondiamo. Riguardo ai tentativi di diffamazione velata ci sono altre sedi più adatte allo scopo!
 
 
#14 Tantisaluti 2010-08-14 21:32
Caro sig. Gi.....si. Che piacere. Vedo che sei sempre sul pezzo. Ora fammi capire che c'entra la laicità con le processioni. Uno Stato laico si basa sulla Costituzione e sulle Leggi che da essa hanno origine. Anzi garantisce a tutti la professione della propria fede nei modi e nel rispetto della Legge vigente. Se a qualcuno le processioni non piacciono, pazienza, perchè è un diritto Costituzionale poter esprimere la propria fede, qualsiasi essa sia. Chi non crede deve rispettare chi crede e viceversa. Non accetto la provocazione riguardo all'anonimato che utilizzi anche tu, ben sapendo che cittadinanza attiva a Polignano si identifica con te. Qui non c'è niente da pontificare. Dal sindaco che arriva in ritardo siamo arrivati alla laicità dello Stato. Chi è che ha tirato in ballo tutto 'sto popò di roba? Chi sono i parolai? Io ho espresso il mio disappunto per i reiterati ritardi del sindaco alle celebrazioni religiose. Punto. Se avete altre lagnanze andate dal sindaco stesso o dai parroci. Oppure devo pensare che la Chiesa fa comodo solo se c'è da guadagnarci ...?! Tantisaluti ...
 
 
#13 frengo 2010-08-13 22:22
bravo cittadinanza attiva....la pima cosa giusta che ti sento dire.
 
 
#12 Cittadinanza Attiva 2010-08-13 14:32
Giuliani Giam., ha posto il problema della laicità e del rispetto di tutti (riposo compreso) e comunque si é firmato! Agli anonimi piace essere gay ma con il di dietro degli altri! Pontificano su tutto, spesso vanno fuori strada e parlano di niente.
 
 
#11 Tantisaluti 2010-08-12 23:09
E dai, non ti scaldare che non ne vale la pena.:-) E voti da me di sicuro non ne pigliano ... AHAHAHAHAHAH!!!!!:D
 
 
#10 siete delle pecore tutti 2010-08-12 22:30
PRIMA LI VOTATE E LI VENERATE COME SE SONO DEI SANTIO E POI LI CRITICATE CRESCETE PRIMA VOI!!! NON VOTATELI
 
 
#9 Tantisaluti 2010-08-12 20:12
Appunto! Che cosa ci va a fare? Tutte le istituzioni meritano rispetto, comprese quelle religiose. E non per timore reverenziale verso chicchessia, ma verso qualcuno che ci vuole bene anche se siamo del tutto delle brave personcine. La puntualità è semplicemente una forma di rispetto verso il prossimo. Caro "sgomento", ma ti sembra una cosa bella arrivare sempre in ritardo, a prescindere se si tratti di una processione o di un incontro con amici o di lavoro? Io ho licenziato per i ritardi sul lavoro. A Gianbattista rispondo così; questi sono i classici commenti alla "polignanese": se in paese non si fà niente ci si lagna perchè il paese è un mortorio; se si fa qualcosa c'è sempre chi ha fastidio per questo o per quello. Una volta all'anno arriva l'estate con la sua musica e i suoi colori. Io la mattina mi alzo prestissimo e mi piace l'aria di festa. Vai in un eremo se vuoi il silenzio e ... tanti saluti!!!
 
 
#8 giuliani giambattista 2010-08-12 16:29
D'accordissimo con sgomento, il Sindaco deve amministrare bene il paese, la sua partecipazione alle feste religiose è una scelta personale. Penso che una buona parte dei cittadini sia stufa di filodiffusione che ci obbliga ad ascoltare la messa per strada o di fuochi d'artificio la mattina presto di domenica ad Agosto, quando in tanti lavorano fino a notte fonda.
Chi vuole partecipare alle feste religiose è libero di farlo, lasciate la libertà di non farlo a chi non crede.
 
 
#7 sgomento II 2010-08-12 13:16
Ecchissenefrega se non va o arriva in ritardo alle feste religiose! Basta con ste feste a pacchetto di 3 giorni! E S.Antonio, San Vito, la Madonna, San Cosimo...tra un pò pure San Pio. Montano e smontano luminarie e cassa armonica ogni 10 giorni. Ma basta! E chi l'ha detto che le istituzioni devono essere a tutte le processioni? Molti di voi sanno che questa amministrazione mi fa vomitare, ma che succede se il sindaco manca alla processione? San Cosimo e San Damiano si incazzano e ci mandano una carestia? Ma per favore! E se anche arriva in ritardo, caro Tantisaluti, chi l'ha detto che il Vescovo deve stare ad aspettarlo? Ho visto matrimoni cominciare senza la sposa...figuriamoci se non può partire una celebrazione senza il Sindaco!
 
 
#6 Tantisaluti 2010-08-12 02:42
E' arrivato tardi anche alla Messa in onore di San Vito in Piazza dell'orologio costringendo il Vescovo ad attendere in sacrestia. non è mai arrivato puntuale agli eventi religiosi. E' scandaloso. Ve lo garantisco perchè non ne perdo uno. Altro che impegni. Ma quando capirete che di noi polignanesi non gli importa niente?
 
 
#5 action 2010-08-12 01:45
ma queste feste sono completamente inutili....salvo far guadagnare un pò di Euro a quei tipi che girano per le case a chiedere le offerte.
 
 
#4 alb 2010-08-11 22:22
finalmente i pilomat
 
 
#3 siete ridicoli 2010-08-11 21:15
ma potrà avere un impegno una volta al'anno che gli impedisce di presenziare.?
 
 
#2 solitignoti 2010-08-11 19:29
il sindaco ormai segue quello che in altre parti piu' alto politicamente fanno gia', il non aver nessun rispetto dei ruoli istituzionali e di presenza, tanto da non presenziare ad una festa che da decenni a polignano è molto sentita
 
 
#1 presto lo saprete 2010-08-11 02:29
a giorni allegherò foto dell'immondizia x il paese e del traffico. questa amministrazione sta x arrivare al capolinea e noi saremo in prima fila x il cambiamento.E IL PAESE SARA' CAPACE DI CAMBIARE O SEGUIRA' GLI STUDI TECNICI. ai posteri la risposta. Comunque andrò anchio a torre catena a mangiare. alla prossima
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI