Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

I CHAPMAN REGALANO UN'OPERA A POLIGNANO

dinos-jake-chapman

SI TRATTA DEL TESCHIO, BRONZE SKULL DEL 2007

 

Continua con successo l’esposizione delle opere dei Fratelli Chapman a Polignano a mare, vincitori del Premio Pino Pascali 2010.

Il pubblico che visita la mostra proviene dalla nostra regione, da ogni parte d’Italia ed un numero sostanzioso di stranieri in vacanza in Puglia vengono appositamente a Polignano in visita contribuendo a migliorare la nostra offerta turistica e culturale di livello internazionale  di cui ormai Polignano può fregiarsi.

L’interesse della mostra è tale da attirare nella piccola cittadina del Sud Italia il mondo dell’arte internazionale anglosassone e americano, dove si tessono le fila del grande sistema dell’arte, la scelta dei Chapman ha  innescato un giro di turismo colto e consapevole che apprezza la mostra giudicandola molto positivamente e constatando con sorpresa  una  esposizione che  potrebbe trovarsi a Londra come a Parigi e invece …la si trova a Polignano a Mare, divenuta il cuore dell’arte di qualità in Puglia, come attestato dai numerosi articoli nazionali e locali in visione al Museo Pascali.CHAPMAN_-_TESCHIO

Il Comitato che ha assegnato il Premio Pascali, composto da Pietro Marino l’autorevole critico d’arte pugliese, da Carlo Berardi laureato alla prestigiosa London School of Economics, curatore internazionale nato a Rutigliano e residente a Londra, Rosalba Branà laureata in Filosofia Estetica, direttrice del Museo Pino Pascali, critico d’arte dal 1987 e promotrice dell’opera di Pino Pascali dal 1993 con l’ideazione del Festival “Ritorno al mare. Omaggio a Pino Pascali” organizzato con Fabio Sargentini il gallerista storico di Pino Pascali; dal 1998 ha ripreso il premio Pino Pascali fermo e dimenticato dal 1979. Tra i premiati, artisti emergenti o di fama internazionale, si annovera anche il pugliese Giovanni Albanese, nato a Bari e residente a Roma, scultore e regista si appresta a girare in Puglia il suo prossimo film dedicato al mondo dell’arte.

Ricordiamo Studio Azzurro il collettivo milanese rappresenta  l’arte italiana all’Expo di Shangai e la loro ultima opera  apre il prestigioso Museo MAXXI appena aperto a Roma, ricordiamo inoltre il penultimo  vincitore Jan Fabre, con le opere  giunte a Polignano subito dopo averle  esposte al Louvre .

Al Premio Pino Pascali si accede per invito della Commissione, come avviene nei premi più seri, qualificati e prestigiosi.

La collezione del Museo Pino Pascali,  cresciuta di qualità e livello con acquisizioni e donazioni dal 1998 ad oggi (consultare il sito e il catalogo della collezione) è stata richiesta già in varie istituzioni italiane e straniere, di cui presto comunicheremo date e luoghi.

Si comunica che i Fratelli Chapman donano al Museo Pino Pascali un’opera fra quelle esposte in mostra che andrà ad aumentare il valore e la qualità della collezione unica per prestigio in Puglia e a cui la Regione Puglia dedica una grande attenzione.

La Tate Modern ha acquistato di recente alcune opere dei Chapman per un valore di oltre il milione di sterline a conferma  della validità che il più importante Museo britannico assegna ai Chapman.

 

VEDI ANCHE LE FOTO DELLE OPERE 'VIETATE' E I COMMENTI

GLI ALTRI COMMENTI ALLA VIGILIA DEL PREMIO PASCALI E DELLA MOSTRA

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI