Giovedì 20 Giugno 2019
   
Text Size

LA SAVIANITINA CONTRO I SINTOMI DELLA CAMMORREA

savianite-mazzone

Ciò che vi mostriamo in foto non è un nuovo farmaco. Non ci sono controindicazioni e precauzioni per l’uso.

Supposte di Savianitina "contro i sintomi persistenti di camorrea". E’ l’ultima della serie esilarante di pillole di comicità dissacrante, somministrate dall’artista polignanese Giò Mazzone.

Nelsavianite-satira-mazzone mirino della satira di Giò finisce naturalmente, un noto settimanale di informazione locale che, la settimana scorsa, pensate, ha accostato la figura del grande scrittore Roberto Saviano (vittima quindi dello sciacallaggio patetico di certi giornali) a quella dell’attore Scamarcio.

“Dopo la scamarcite – sottotitolò con orgoglio il giornale in questione, e con il vanto della prima pagina – arriva la savianite”.

Come difendersi allora, dalla nuova malattia Saviano o meglio, dalla 'savianite'? Come difendersi da questo triste sciacallaggio con accozzaglia di parole e desinenze da far rabbrividire gli accademici della Crusca? Certamente con della sana e intelligente ironia. La giusta medicina.

“Dato che il patetico non può essere espulso dalla vita umana, per renderlo sopportabile mi pare che sia sempre utile accompagnarlo con un po’ di ironia”. Lo scriveva nel 1955, Ignazio Silone, dalle pagine del romanzo 'Vino e pane'. Lo pensava sul serio. E quanto aveva ragione.

Commenti  

 
#4 un commento 2010-07-30 21:36
Signori Polignano è lo specchio della nostra Italia, della nostra vita.
Attori o scrittori impegnati sono ormai un'attrazione e i gironali ne parlano per riempire le loro pagine.
Se poi chi scrive è un giornalaio e non un giornalista cosa ne può venire fuori.
Basta leggerlo quel giornale, articoli che servono a pubblicizzare eventi che vengono dallo stesso sponsorizzati, articoli che mirano a screditare cittadini o rendersi zerbini per chi comanda.
Questo è quello che quel giornale propone settimanalmente e noi lo acquistiamo.
 
 
#3 Cittadinanza Attiva 2010-07-30 19:43
Purtroppo, a parte pochi, questo paese sta perdendo la capacità d'indignazione etica e sociale e quindi sopporta così squallidi accostamenti! Senza fiatare! Lo stesso giornale ha sbattuto in prima pagina la foto di copertina di quattro ragazze con le mani sui genitali della statua di Modugno, credendo di fare il verso e volgarizzare l'arte (condivisibile o no) dei Chapmans esposti a Pal. P. Pascali! Con il chiaro e becero intento di volgarmente alludere al buon gusto delle stesse ragazze! In tutto questo le donne che scrivono per quel giornale, le sempre candidate, le rappresentanti passionarie e militanti femministe dove sono finite?
 
 
#2 scaMARCIO dentro 2010-07-30 18:34
Caro moralizzatore, ma hai compreso a chi è riferito il messaggio comico? ti pare che la satira sia riferita alla camorra? mah! Il messaggio si riferisce a quel giornale che scrisse che dopo la scamarcite è arrivata la savianite... tu comprì?
 
 
#1 Il moralizzatore 2010-07-30 18:26
Sinceramente non trovo nulla di comico in un tema così serio. Ironia e satira su i vizzi e virtù umani capisco... sulla camorra, i morti, una guerra...

così caro Mazzone mi confermi che

Citazione:
il patetico non può essere espulso dalla vita umana
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI