Lunedì 25 Marzo 2019
   
Text Size

SOS POLIGNANO, CHIUSA LA RACCOLTA FIRME!

gialluisi-no-petrolio

Si è conclusa la petizione “SOS POLIGNANO”, sono state raccolte 2130 firme di cittadine/i (è democrazia partecipativa). Nonostante la forte crisi economica e sociale, in molti hanno discusso e firmato. Tutto ciò è un tentativo di dialogo con i rappresentanti istituzionali ed i dirigenti, affinché ricerchino soluzioni positive ed utili a tutti! La pericolosa pista ciclabile; la riduzione delle emissioni nocive delle auto di visitatori e turisti che arrivano sino in centro – mentre le periferiche aree di sosta sono ignorate e vuote con danno per le finanze comunali -; lo spostamento delle “tante” e dilaganti antenne telefoniche autorizzate; il recupero e l’apertura di accessi al mare sull’intera costa – necessarie ed utili per il 118 e le forze dell’ordine! – sono essenziali per la Polignano turistica e non.

Speriamo che ignavia ed arroganza siano bandite e di non essere costretti ad interessare istituzioni superiori. Il Consiglio Comunale intero tuteli ed aiuti queste richieste ed esigenze popolari per il diritto alla salute psicofisica ed al benessere dell’intera comunità!

Ai non firmatari, perché: <<quelli se ne fregano dei nostri problemi e pensano solo ai loro affari!>>, un invito ad essere più ottimisti e speranzosi per il futuro, tallonando coloro cui hanno dato il loro consenso. Questa è la democrazia!

La Politica, i Partiti, si preoccupino e riflettano sulla sfiducia e il dilagante qualunquismo nel paese. Ripensando i propri comportamenti passati ed iniziando ad arginare spazi ed agibilità a quanti usano la politica per i propri poco leciti affari!

Gialluisi Giuseppe Sante

Cittadinanza Attiva

Commenti  

 
#6 voglia di crescere 2010-06-24 03:39
i semb a gamdarv stet.Visto che parlate tanto perchè non vi rimboccate le maniche è contribuite per il paese.personalmente non sono di nessuna corrente politica,ma devo essere obbiettivo,almeno questa amministrazione nel bene o nel male ha fatto qualcosa.Con il cervello andate indietro almeno di tre anni è rendetevi conto in che disatro era il nostro bel paese.grazie
 
 
#5 vogliadigiustizia 2010-06-19 18:20
caro cerno' non bisogna perdere la speranza , ma semplicemente cacciare senza rispetto e a calci nel sedere chi ancora insiste e senza vergogna alcuna a stare sulla prima poltrona di questo paese, ci ha portati indietro di decenni , ma intanto ha arricchito le sue tasche, un controllo al suo conto corrente andrebbe fatto. Sono i polignanesi onesti che devono svegliarsi e non aver paura di questa pseudomafia violenta e distruttiva
 
 
#4 augusto cernò 2010-06-19 15:17
ma vi volete convincere che del turismo
non gliene frega niente a nessuno? I tutisti portano voti? e quanti voti produce il centro storico?.Meglio cementificazione e affari " privati " a go gò.......Il turismo qui è belle e morto.Occorre farsene una ragione.Solo panzerotti e crocchette di patate a cielo aperto e una fiumana di gente ( spesso rozza ) con noccioline e gelato in mano,ovviamente ,dopo,gli scarti sul selciato.....
 
 
#3 Gordian 2010-06-18 22:32
Vogliamo un turismo serio!
Si può fare???
Oppure dobbiamo andare avanti con le c....e?
 
 
#2 pasqualino 2010-06-18 20:16
anch'io ho firmato volentieri perchè credo negli strumenti civili che la costituzione mette a disposizione e credo a tutte le forme di espressione della democrazia. ora bisogna attendere una risposta chiara dalle istituzioni!
speriamo bene
pasqualino
 
 
#1 carlo de luca 2010-06-18 15:07
io sono uno dei 2.130 sottoscrittori. L'ho fatto volentieri perchè sono convinto che i "governanti" vanno aiutati, pungolati, controllati e, se necessario, criticati costruttivamente come spesso fa Cittadinanza Attiva.
Spero paraltro che possa servire a qualcosa anche se non mi faccio molte illusioni
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI