ANTENNE: L'IRA DI STAMA. L'INTESA NON C'E'.

antenna_san_giovanni_1

STAMA NEL MIRINO ABBANDONA LA SALA RIUNIONE

FABIO COLELLA PROPONE PERIZIA DELL'ARPA

L’intesa sperata non c’è, le parti fanno muro contro muro, l’assessore Fabio Colella lancia una proposta: sul caso antenne intervenga l’Arpa con dei sopralluoghi per accertare i valori di intensità di frequenza.

Ieri pomeriggio, al tavolo c’erano alcuni rappresentanti più legale della Ericson, società concessionaria dell’antenna del campo sportivo, l’assessore Fabio Colella, i cittadini del comitato Madonna D’Altomare con il legale avv. Cosimo Covito, infine l’ing. Giuseppe Stama dell’Ufficio Tecnico che, in una escalation dei toni in chiusura di riunione, ha abbandonato furiosamente la sala giunta puntando il dito contro il comitato.

Intanto, i cittadini del comitato propongono uno spostamento dell’antenna di 80 metri. I rappresentanti della Ericson fanno sapere senza troppi giri che la proposta e le condizioni sono inaccettabili. Spostare l’antenne costerebbe almeno 2-300 mila euro. Fabio Colella propone l’interevento dell’Arpa per effettuare rilievi e sopralluoghi, accertare che i valori di intensità delle emissioni e della frequenza delle onde non possano costituire un danno. Al contrario, si provvederà verosimilmente alla rimozione dell’antenna, con costi molto probabilmente, a carico delle casse comunali.

CLICCA QUI PER L'INCONTRO E GLI INTERVENTI DELLE PARTI, LA DIFESA DI STAMA.